Balcony Partition Header

La privacy in balcone – Quattro soluzioni contro gli sguardi indiscreti

Magazine

Che tu stia facendo colazione in pigiama in una calda mattina estiva, o prendendo il sole in bikini, uno schermo per la privacy significa poter godere appieno quello che stai facendo, senza essere osservato. Numerose sono le opzioni per proteggere la tua privacy, scopriamole insieme:



1. Rivestimenti per balconi

I pannelli, che possono essere collocati lungo la balaustra del balcone, sono dei veri classici. È possibile avvolgerli attraverso i piedini o utilizzare ganci e occhielli per fissarli alla ringhiera. Questo dà non solo maggiore privacy sul balcone, ma anche protezione dal vento. Puoi scegliere tra una varietà di colori e materiali, scegliendo la tua tonalità preferita a cominciare dalla maglia in plastica, in particolare, così come dai cavi fissi e materiali naturali simili. Sono rousti e di facile manutenzione. Tuttavia, a lungo termine, possono subire gli effetti del calore e della luce intensa, divenendo nel corso degli anni, opachi e fragili. Il materiale naturale infatti si deteriora a causa degli effetti del tempo. Il vantaggio è che possono essere lavati se necessario. Puoi persino lavarli in lavatrice, a seconda delle dimensioni.

2. Tende

Le tende sono un'altra pratica soluzione. Di solito sotto forma di tetto retrattile, sono un grande schermo protettivo da sguardi indiscreti. Un altro vantaggio delle tende da sole è che isolano almeno per un pò dalla pioggia. Uno svantaggio è che possono ammuffire se arrotolate quando sono ancora bagnate. E’ consigliato asciugarle bene dopo ogni evento piovoso. Se non vengono utilizzate come riparo, alcune tende possono avere una forma a ventaglio, come un quadrante, e trovare collocazione sui lati sinistro e destro del balcone. L'uso di una piastra in acciaio per fissarli alla parete di casa ne aiuterà il montaggio, consentendo di estrarle per non essere visti. Hanno però bisogno di essere tenuti sotto controllo in caso di forte vento: ripiegandoli o assicurandoli nuovamente alla parete. Sul mercato se ne trovano di diversi materiali - di solito sono in plastica, ad es. poliestere - e sono disponibili in una vasta gamma di colori.

3. Recinzioni

Alla stregua del rivestimento per balconi, anche la recinzione posta lungo la ringhiera protegge a dovere la nostra privacy. Realizzata solitamente in materiale trasparente o opaco, può anche porsi come copertura in erba, erica o bambù. E’ acquistabile in rotoli di lunghezze e larghezze variabili e facilmente tagliabili su misura. Se sei un amante dello stile naturale, tieni pure conto della loro durata: il bambù, per esempio, è noto per essere particolarmente resistente.

Balcony Partition

4. Erbe e piante rampicanti

Anche le piante possono essere grandi schermi privacy in balcone, purché crescano all'altezza necessaria. Se acquisti piante ancora relativamente piccole, naturalmente ci vorranno mesi o anni perché il tuo schermo in balcone diventi sufficientemente alto. A meno che non mettiate le piante in un vaso direttamente sulla ringhiera del balcone. 

Erbe aromatiche, bossi, thuja e bambù sono alternative classiche di questa soluzione. In termini di piante da vaso, la verbena, l'oleandro, l'ibisco, l'alloro e le piante d’ulivo sono ben adatti. Le piante rampicanti sono una buona scelta a cui ricorrere. Piante come l'edera, la vite o la clematide necessitano sicuramente di una maglia o di una rete di sostegno.