EM-Gartenfond-034

Mini-laghetti per balconi e terrazze

Garden Life
Condividi articolo
Cosa c'è di più bello di rilassarsi tra il gorgogliare dell'acqua nel vostro giardino o sul balcone e lasciar vagare liberi i pensieri? Un po' d'acqua trasforma anche il giardino più piccolo in un paradiso. E non deve essere sempre un laghetto! Potete integrare l'acqua in modi diversi: come fontana con alti spruzzi, come ruscello o in vasche decorate con piante.
Per creare un mini-laghetto vi occorrerà un recipiente per contenere l'acqua. Nei centri di giardinaggio troverete recipienti adatti. È molto facile convertire vasi in plastica, come ad esempio vasche in malta di scorie, in mini-laghetti. Per migliorare l'estetica, tuttavia, devono essere ricoperte o inserite in contenitori più belli come vasi in legno. Vanno bene anche contenitori in ceramica. Dato che questi contenitori spesso crepano in inverno, però, devono essere svuotati in autunno prima dei primi geli.

Il contenitore deve permettere sempre almeno una profondità di 10 centimetri d'acqua: è la profondità minima per molte piante acquatiche che crescono nelle aree paludose dei laghi. Le vasche più larghe in alto che in basso sono adatte per l'inverno, in quanto permettono al ghiaccio di espandersi verso l'alto. Le piante più robuste possono sopravvivere all'inverno in acqua all'aperto. Tuttavia, potete anche trapiantare e riprogettare i mini-laghetti con il cambio di stagione.

La posizione migliore per un mini-laghetto è un luogo che riceva circa sei ore di sole al giorno. Un punto in ombra non è adatto. Se il mini-laghetto è almeno un po' ombreggiato a mezzogiorno, nei giorni caldi evoparerà meno acqua. Altrimenti dovete aggiungere acqua regolarmente; l'ideale è l'acqua piovana, con poco calcare. L'acqua di rubinetto è adatta solo se il valore del pH è 6 - 6,5 (usate un kit di test per controllare).

I mini-laghetti richiedono piante adatte a un habitat acquatico. Potete trovare piante acquatiche nei centri di giardinaggio e nei vivai. Ci sono piante che crescono principalmente in acqua o che preferiscono le parti più profonde del laghetto, come le ninfee. Altre crescono in acqua poco profonda (5-50 cm di profondità) o nelle aree paludose dei laghi. Controllate la scheda informativa della pianta o chiedete consigli se non siete sicuri.

Per i laghetti con piante vi occorreranno vasi di plastica abbastanza grandi e permeabili all'acqua. Per prima cosa, riempite un terzo del vaso con ghiaia. Poi collocate le piante e riempite di ghiaia il resto del vaso. La ghiaia appesantisce le piante tenendole sott'acqua e impedisce che venga lavato via il terreno. Mettete pietre di grandi dimensioni o simili sotto i contenitori delle piante per far raggiungere l'altezza desiderata ai vasi. Quindi riempite con attenzione il laghetto d'acqua, facendo attenzione a smuovere il suolo il meno possibile: il vostro mini-laghetto è pronto.
EM-Rose-004-63cm.eps