EM-Garten-050-48cm

Balconi e verande dopo l'inverno

Garden Life
Condividi articolo
È molto tempo che non ci dedichiamo a balconi e verande. Durante i rigori dell'inverno, abbiamo preferito trovarci un posto al calduccio, in casa; dopotutto, in giardino non stava succedendo granché.
Ma ora che il freddo se ne sta andando e torna lentamente la primavera, è bello mettere di nuovo il naso fuori di casa. Ma l'inverno non è stato senza conseguenze. Ha lasciato tracce nei giardini, nelle verande e nei balconi. Per eliminare le tracce dell'inverno dovremo restaurare un po' qua e là e apportare qualche miglioramento.

Che fare con le macchie di ruggine, con i danni delle intemperie a terreno, arredi e persiane, con le infestazioni di muschio sulle verande? Vi offriamo alcuni consigli per risolvere questo tipo di problema in modo semplice e veloce.

Camminando in veranda o in balcone, potrete notare zone infestate da muschi e licheni dopo il lungo inverno. Anche se questa patina verde dà un'aria mediterranea alla pietra naturale del giardino, spesso non è la benvenuta nelle terrazze. Oltre a non avere un bell'aspetto, è pericolosa: le lastre di selciato coperte di muschi e licheni sono scivolose.

La domanda è: come risolvere il problema? Scegliere un agente chimico molto efficace ma dannoso o un'alternativa più ecologica? I danni al pavimento possono essere riparati con la boiacca a base di gomma. Non usate sostanze chimiche sui pavimenti di legno, in quanto sono molto sensibili e possono subire danni irreparabili a causa di questi trattamenti. In questi casi è meglio usare i rimedi casalinghi di una volta. Oliate o lavate il legno una volta pulito. Non consigliamo di impermeabilizzarlo, perché deve respirare.

Il miglior modo per evitare le infestazioni è scegliere le pietre giuste. Il granito, per esempio, è meno sensibile a muschi e licheni. Quando posate una nuova veranda, assicuratevi che sia leggermente in pendenza in modo che l'acqua scorra e non ristagni.

Se piante indesiderate crescono tra le fughe in primavera, un buon modo per combattere il problema a lungo termine è la strinatura. L'infestazione crescerà leggermente all'inizio, ma se ripeterete la procedura per qualche volta vi libererete ben presto del problema.

Se guardate le condizioni in cui versano gli arredi da giardino dopo l'inverno, vi passerà ogni desiderio di sedervi in giardino in primavera. I mobili in tek e altro legname duro sono molto sensibili alla luce del sole e all'umidità. Questi fattori li fanno ingrigire. I licheni sugli arredi da giardino possono essere rimossi con succo di limone o aceto. Tuttavia, per una protezione permanente, si consiglia un trattamento con un olio apposito. Gli arredi in legno di pino devono prima essere spazzolati con una spazzola dura. Se l'infestazione è già molto avanzata, è possibile scartavetrare il legno fino a raggiungere il legno sano e poi trattare con trementina o con olio di pino.

Per riportare alla vecchia lucentezza le ringhiere arrugginite, pulite prima la superficie con una spazzola di acciaio. Un vecchio rimedio casalingo è rimuovere la ruggine con acqua calda e succo di limone. Tuttavia, i risultati non durano a lungo. Per contrastare la ruggine sul lungo periodo, potete applicare del primer antiruggine sulle aree arrugginite e poi due mani di vernice all'intera ringhiera.

Fate sempre attenzione a trattare pavimenti, ringhiere e arredi con prodotti ecologici a marchio TÜV, soprattutto se avete bambini in casa.
EM-Buchsgarten-001-42cm