Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza sul nostro sito web. Continuando a navigare in questo sito, accettate l'utilizzo dei cookie. Per ulteriori delucidazioni, leggere quanto segue I cookie

Lavanda: pianta medicinale dell'anno 2008

I suoi fiori viola-azzurro risplendono in estate e nessuno resiste al suo profumo fresco, piacevole e aromatico: è la lavanda, pianta medicinale dell'anno 2008.

L'oro blu della Provenza

Come onde viola-azzurre, i campi di lavanda si distendono agli inizi dell'estate sui gentili declivi della Francia del sud e avvolgono i nostri sensi con un aroma profumato e acuto. Anche alle nostre latitudini, gli appassionati di giardinaggio sono catturati dall'incantesimo del profumo della lavanda. Basta l'aroma a farci sognare di deliziose vacanze tra i climi caldi del sud e delle bottiglie di profumo alla lavanda della nonna. Ma la lavanda può offrire molto di più di un favoloso profumo e un bell'aspetto. Questa pianta medicinale con infiorescenze blu è capace di tutto: calma, rilassa, dà energia, scaccia zanzare e tarme, rinfresca, disinfetta e può essere usata anche come aroma in cucina. Per questo la lavanda è stata scelta come pianta medicinale dell'anno 2008 da un gruppo di esperti di NHV Theophrastus. "L'importanza della lavanda inglese (lavandula angustifolia) come pianta curativa per i disturbi nervosi è stata cruciale per la nostra scelta, perché mantenere sani i nervi e lo spirito in tempi di soddisfazione degli stimoli è di importanza particolarmente vitale", ha dichiarato la commissione.

Medicina ieri e oggi

Per molto tempo, la lavanda è stata solo una pianta selvatica che cresceva, senza che nessuno la notasse, tra le ventose zone montane e collinari della Provenza. Le sue proprietà erano ben note a medici e studiosi delle scienze naturali, ma ha dovuto attendere il 1870 perché venisse finalmente notata. L'essenza della lavanda inglese è efficacissima. Il suo effetto rilassante e calmante la rende un olio antistress della massima qualità: basta sfregare qualche goccia sull'interno del polso per farla penetrare nel corpo attraverso la pelle e scatenare il suo potenziale. La lavanda, sotto forma di olio aromatico con proprietà salutari, è particolarmente utile in inverno. Una miscela di olio essenziale di lavanda inglese, eucalipto e timo disinfetta l'aria. L'essenza evapora in migliaia di minuscole goccioline quando viene riscaldata in un bruciaessenze e distrugge i germi dannosi in modo naturale. Se avete bisogno di riposo e di relax, aggiungete l'olio essenziale di questa magica erba del mediterraneo al vostro bagno: promuove l'equilibrio e il sonno.

Commenti