Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza sul nostro sito web. Continuando a navigare in questo sito, accettate l'utilizzo dei cookie. Per ulteriori delucidazioni, leggere quanto segue I cookie

È il momento di piantare le rose

La rosa è la regina dei fiori ed è un elemento essenziale di ogni giardino. È una delle piante da giardino più diffuse. Tra tante varietà di rose, troverete senz'altro le più adatte a ogni giardino: rose a gambo lungo che crrescono fino ai 2 metri d'altezza, classiche rose da aiuola, rose comuni e persino rose a cespuglio basso, adattissime per i dislivelli. Quando comprate delle rose, cercate sempre una buona qualità: per esempio, getti forti e radici con molte diramazioni.

Il periodo giusto per piantare le rose è da metà marzo a metà/fine aprile, a seconda delle condizioni del tempo. Scegliete una posizione che offra alle piante abbastanza aria e luce. Diverse ore di sole al giorno sono l'ideale. Tuttavia, la posizione scelta non deve essere troppo calda, troppo fredda o umida per evitare che le rose contraggano malattie o vengano attaccate da organismi infestanti. Un giorno nuvoloso è ideale per piantare le rose.

Le rose devono essere immerse in acqua per almeno 1-2 ore prima di piantarle ma non più di 24 ore. Le radici non devono essere lasciate seccare direttamente una volta acquistate le rose. La buca in cui vengono piantate deve essere abbastanza ampia e profonda da dare spazio abbondante alle radici. Smuovete leggermente gli strati inferiori del suolo con un forcone. Prima di collocare la rosa nella buca, accorciare leggermente le radici e tagliare quelle danneggiate in modo che le nuove radici si formino più rapidamente. Inoltre eliminate i getti più deboli e accorciate il ramo principale di 3 o 4 gemme oppure, per rose ad alto fusto o a cespuglio, 2 o 3 gemme.

Quindi collocate la rosa nella buca, accertandovi che il punto di innesto sia circa 4-5 cm sotto la superficie. Smuovete leggermente le radici e distribuitele nella buca. Mescolate il suolo estratto dalla buca con circa il 30% di compost o letame prima di rimetterlo nella buca. Se il vostro giardino ha un terreno molto pesante, aggiungete sabbia grossa o ghiaia e gesso. Tenete in posizione la rosa mentre riempite la buca e agitatela leggermente in modo che il terreno si distribuisca tra le radici. Infine, spingete saldamente il terreno verso il basso e annaffiate abbondantemente la rosa. Una volta che l'acqua è stata assorbita, potete ammucchiare la terra rimasta fino a un'altezza di circa 20 cm per proteggere la rosa dal secco e dal gelo. Ricordate di annaffiare la rosa di tanto in tanto durante i periodi di secca, in modo che possa fiorire in tutta la sua gloria da giugno in poi.

Commenti